Idee e consigli

LA PIRALIDE DEL BOSSO E IL SUO CONTROLLO BIOLOGICO

La Piralide del bosso (Cydalima perspectalis) è di origine asiatica ed è stata recentemente introdotta in Italia.

Le uova sono deposte a gruppi al di sotto della pagina fogliare.

Le larve sono di colore verde giallastro con bande nere e striature bianche lungo tutto il corpo, a maturità raggiungono i 4 cm.

Le crisalidi si trovano ben nascoste all’interno della vegetazione, avvolte da un bozzolo sericeo biancastro.

L`adulto è una farfalla con apertura alare di 4 cm e ali di colore bianco con bande marroni scure sui bordi.

L’insetto compie 2–3 generazioni all’anno e sverna come larva in un bozzolo tessuto in autunno tra le foglie. L`anno successivo, con l’arrivo delle temperature miti primaverili, la larva completa il suo sviluppo e sfarfalla per dare il via alla prima generazione (con la comparsa degli adulti nella seconda metà di Maggio).

Sintomi: l’ospite preferenziale della piralide del bosso sono le piante appartenenti al genere Buxus (e altre della famiglia). Le sue larve si sviluppano nutrendosi di foglie e germogli, ma anche della corteccia ancora verde dei nuovi rami di quest’ultimo, causando gravi danni alle piante di bosso di vivai e giardini all’Italiana fino alla loro completa defoliazione.

Difesa: avviare il monitoraggio precoce con il montaggio delle trappole innescate con l’apposito feromone entro la metà di Maggio (altezza 1,5 m, a distanza di almeno 30 m una dall’altra, con sostituzione dell’erogatore ogni 4-5 settimane). Intervenire con insetticida microbiologico (RAPAX) a base di Bacillus thuringiensis che contiene un batterio entomopatogeno che agisce per ingestione contro le larve di questo dannoso insetto, causandone la paralisi (le larve cessano di alimentarsi entro poche ore) e portandole a morte in breve tempo. RAPAX è sicuro per l’uomo, l’ambiente, gli insetti utili (le tossine, responsabili dell’attività insetticida, vengono attivate solo nell’ambiente altamente alcalino dell’intestino di larve di Lepidotteri) e non è fitotossico.

Per consulenze o interventi immediati contattaci allo 0341.286285 o tramite e-mail info@emporioagricololecco.it

 

BARRA-AZZURRA